Home Curiosità T Shape: un trattamento innovativo per la bellezza della tua pelle. Effetto...

T Shape: un trattamento innovativo per la bellezza della tua pelle. Effetto lifting

T Shape
T Shape al viso

Cos’è il T Shape

T Shape è un trattamento innovativo e rivoluzionario di ultima generazione, creato per ridurre gli inestetismi della pelle, combattere la cellulite e ricompattare i tessuti cutanei.
La geniale invenzione dell’azienda italiana Baldan Group, è stata lanciata da poco sul mercato dei trattamenti estetici, prima nel Regno unito e successivamente in Italia.

Le migliori cliniche specializzate nel settore estetico e nel benessere sono fornite di questo incredibile trattamento, che combina in una sola macchina, tre differenti tecnologie che, prima della comparsa di T Shape, dovevano essere effettuate singolarmente.
Con T Shape si ha un effetto 3 in 1: il trattamento dura circa 45/60 minuti ed è caratterizzato da un massaggio che combina l’azione congiunta della Radiofrequenza Multipolare e del Laser LLLT, per creare un calore termico all’interno dei tessuti connettivi, come il setto fibroso; successivamente una terza tecnologia, quella dell’aspirazione Vacuum, tramite pochi minuti di riscaldamento, pressione e aspirazione, migliora la circolazione sanguigna e il drenaggio linfatico, apportando all’organismo una sensazione di benessere e riducendo considerevolmente la massa adiposa. Ma non solo, questo trattamento aumenta i depositi di collagene, migliorando il metabolismo delle cellule cutanee e riducendone il cedimento. Il trattamento con T Shape è molto comodo, indolore, veloce ed efficace.

T Shape: 3 tecnologie potentissime in un unico dispositivo

Appartenente alle nuove generazioni di moderni trattamenti per il rimodellamento dei contorni del fisico e ricompattamento della pelle del viso, T Shape è l’unico prodotto in commercio in grado di unire l’efficacia di tre potentissime tecnologie per il trattamento estetico della pelle.

La Radiofrequenza, effettuata a 1,5Mhz, crea in connessione con l’azione del laser LLLT (Low Level Laser Therapy) da 760 nm, un’azione in grado di favorire attraverso il calore il metabolismo cellulare, mentre l’aspirazione Vacuum riesce a garantire una migliore circolazione sanguigna e un più efficiente drenaggio linfatico.

1) RADIOFREQUENZA MULTIPOLARE A 1,5MHZ

La radiofrequenza per il trattamento della pelle, in medicina estetica, è un particolare ed efficace trattamento che usa macchine capaci di generare una corrente elettromagnetica ad alta frequenza; quest’ultime, come T Shape, hanno al loro interno un generatore di cariche elettriche con due elettrodi (uno di carica negativa e uno di carica positiva). La carica elettrica, tramite un manipolo, viene trasferita alla pelle e ai tessuti sottostanti. Questa tipologia di radiofrequenza permette di intervenire su rughe ed inestetismi vari, in parti del corpo come pancia, mani, viso, collo e gambe.

Come funziona la Radiofrequenza Multipolare?

Il trattamento T Shape inizia con un massaggio sulla pelle attraverso un segnale a Radiofrequenza Multipolare con corrente alterna da 1,5 Mhz; questo contatto, dell’energia trasmessa dalla radiofrequenza, con la cute, genera calore. La pelle, che è ricca di collagene, riscaldandosi a temperature superiori ai 55°, contrae ed ispessisce le sue fibrille, ovvero delle formazioni microscopiche contenute all’interno delle cellule, o al di fuori di esse. La risposta della cute è data dalla creazione di nuovo collagene, che genera un risultato eccezionale dal punto di vista estetico, con la pelle che diventa più rassodata e ringiovanita.

La tecnologia della radiofrequenza a 1,5 Mhz utilizzata dal dispositivo T Shape, riesce ad offrire, in funzione del calore che arriva nei vari strati cutanei, differenti effetti desiderati.
Se il calore attraversa l’epidermide, raggiungendo il derma, genera quella che viene chiamata denaturazione termica delle proteine atte a creare il collagene, con il risultato di una più ampia stimolazione dell’attività dei fibroblasti, che producono nuove fibre elastiche e glicosamminoglicani, che migliorano lo stato della pelle. Tutto ciò è di estrema importanza per mantenere una cute tonica, elastica e giovanile.

Se il calore delle cariche elettromagnetiche raggiunge il tessuto adiposo sotto la pelle, ovvero l’ipoderma, viene migliorato il microcircolo, con conseguente stasi microcircolatoria, che permette di ridurre in modo importante l’eccesso di liquidi a livello interstiziale; queste cariche elettriche, migliorano situazioni di cellulite edematosa e di cellulite fibrosa.

Come si esegue la Radiofrequenza Multipolare di T Shape?

Nei trattamenti estetici ed in medicina estetica, il trattamento della radiofrequenza multipolare di T Shape, deve essere eseguito da un medico estetico specializzato in questa tipologia di trattamenti.

Nonostante non sia un trattamento invasivo, ma al contrario indolore e veloce, la radiofrequenza multipolare deve comunque essere eseguita da un personale tecnicamente competente, in modo tale da dare garanzie sugli effetti a lungo termine e sulla sicurezza del trattamento stesso.

Il trattamento con radiofrequenza multipolare a 1,5 Mhz ha solitamente una durata di circa 30-45 minuti e non prevede alcuna tipologia di anestesia, poiché, come già detto, è una procedura indolore. Il paziente sottoposto al trattamento, generalmente sente una leggera sensazione di calore lì dove il medico sta trattando la cute. Dopo il trattamento si può tornare senza problemi alle proprie attività quotidiane.

2) LASER LLLT DA 760 nm

T Shape utilizza anche una tecnologia Low Level Laser Therapy (LLLT), con una lunghezza d’onda di 760nm. Questa tecnica usa un laser depotenziato, settato ad una potenza ridotta e ad un raggio defocalizzato diffuso: l’obiettivo del trattamento è quello di stimolare i tessuti in modo da ottenere una risposta biologica intracellulare senza effetti termici.
In particolare, questa foto-sequenza funziona attraverso impulsi precondizionati a 760 nm, verso la superficie cutanea, in grado di penetrare dolcemente gli strati della pelle, raggiungendo il tessuto adiposo. Infatti, tramite questo sofisticato strumento, si punta proprio al trattamento dello strato di tessuto adiposo sottocutaneo, in modo da formare dei pori che permettono il transito all’interno degli adipociti, così da aumentare la scomposizione dei trigliceridi in acidi grassi; quest’ultimi, attraverso il laser, vengono espulsi dalla cellula, che ne risulterà di dimensioni ridotte.

In questo modo la Low Level Laser Therapy, è in grado di agire direttamente sui lipidi e ridurre la circonferenza di tutto il corpo, agendo sulle zone da trattare con maggiore importanza. Si è notato, inoltre, che questo trattamento laser a 760 nm riesce a ridurre anche gli edemi.

La LLLT Laser terapia da 760 nm è dunque un trattamento non traumatico e a-termico, con l’obiettivo di accelerare il ciclo di Krebs delle cellule per ridurne il loro volume.

Perché utilizzare il Laser LLLT di T Shape?

Il trattamento Laser LLLT da 760 nm, è associato con T Shape all’azione congiunta della radiofrequenza multipolare e della Vacuum terapia, aumentando ed amplificando gli effetti di entrambe le tecnologie dello strumento.

In particolare con la terapia LLLT, si possono trattare ferite post laser o post intervento chirurgico, poiché la luce emessa in maniera sequenziale, su lesioni o ferite, riduce i processi infiammatori, accelerandone la guarigione. Il trattamento è anche in grado di modificare recenti cicatrici o di ridurre le rughe più sottili e l’invecchiamento derivante dall’esposizione solare.

In generale l’LLLT Therapy del dispositivo T Shape riesce a migliorare il tono del tessuto cutaneo, dermatiti, eczemi e psoriasi.

Il Laser LLLT di T Shape ha effetti collaterali?

Questa tecnologia a base di fototerapia, o anche fotobiostimolazione, ha degli effetti generati dal trattamento e l’azione della luce sulla pelle, che sono in grado di riparare le cellule che presentano danni e agire sul tessuto adiposo sottostante; le cellule sane, diversamente, ricevono un impulso di replicazione.

I recenti studi scientifici a riguardo hanno evidenziato che il trattamento attraverso la Low Level Laser Therapy del dispositivo T Shape, influisce positivamente sulla rigenerazione cellulare e dei tessuti cutanei. Inoltre questo processo stimola la produzione di ATP, il carburante principale delle cellule; si riscontrano solo dei benefici per la pelle e la salute, infatti non sono stati evidenziati effetti collaterali nel trattamento Laser LLLT. Inoltre, il trattamento, può essere effettuato in qualsiasi mese dell’anno e su qualsiasi tipologia di fenotipo.

3) ASPIRAZIONE VACUUM

La Vacuum terapia ha delle origini molto antiche, risalenti alla medicina cinese quantica; l’idea dei cinesi era quella di curare le malattie attraverso la riequilibrazione del flusso energetico all’interno dell’organismo. Anticamente si utilizzava la Vacuum terapia per guarire lesioni sulla pelle, tramite delle coppette di vetro, che venivano pressate sulla zona del corpo da curare.

Ripreso dagli occidentali, secoli dopo, precisamente in Svezia, con gli anni è diventato un trattamento riconosciuto ed approvato anche in Europa.
Oggi, la Vacuum terapia si effettua mediante l’utilizzo di coppette collegate a dei tubi che aspirano l’aria. Una volta applicate sulla pelle, la porzione di cute viene sottoposta ad una depressione e subito dopo ad una compressione, in modo da stimolare la circolazione capillare, venosa e linfatica.

Come funziona la Vacuum terapia?

T Shape, oltre alla Radiofrequenza multipolare e alla Laser Terapia LLLT, possiede una tecnologia vacuum-assistita, che implementa i trattamenti attraverso diversi tipi di impulsi dinamici.

La Vacuum terapia, nota anche come “terapia del vuoto”, prevede l’utilizzo di coppette cave al loro interno, che esercitano un meccanismo di aspirazione (Vacuum), attraverso dei tubi aspiranti. Proprio questo processo è quello che agisce meccanicamente e fisicamente sulla cute, sollevandola, piegandola e comprimendola; questi effetti favoriscono la vasodilatazione, migliorando l’apporto di ossigeno e la microcircolazione, e aiutando a distribuire l’energia con precisione ed omogeneamente nella parti del corpo trattate.

Tutto ciò avviene contemporaneamente ad un processo di diminuzione dell’anidrite carbonica, in modo tale da favorire l’espulsione delle tossine.
La Vacuum terapia è spesso abbinata ad un trattamento idratante, da effettuare subito dopo; l’acqua, infatti, aiuta la pelle ad eliminare le scorie e le tossine in eccesso.

Su cosa agisce e cosa cura la Vacuum terapia?

La Vacuum terapia di T Shape è in grado di proporsi come soluzione rapida, indolore ed efficace, contro svariati inestetismi della pelle e patologie legate alla cute.
Questo trattamento, riesce a ridurre la cellulite, agendo direttamente sul tessuto adiposo sottocutaneo, che è causa della caratteristica deformazione ondulata. Tramite la stimolazione del sistema circolatorio e linfatico, agisce efficacemente sull’eliminazione delle cellule adipose.

La Vacuum terapia riduce anche la presenza di acne in viso, poiché previene la formazione di colonie batteriche indesiderate, che possono essere causa di gravi eruzioni cutanee.
Con questa terapia si possono trattare anche i linfedemi, alcune cicatrici e le vene varicose, ma si può anche migliorare l’elasticità del derma, ridurre la flaccidezza, modellare alcune zone del corpo, sollevare glutei e seni, pulire la pelle ed i pori.

Qual è il risultato finale raggiunto con il trattamento di T Shape?

Come si è visto T Shape è un dispositivo innovativo ed avanzatissimo, in grado di legare tre delle tecnologie del settore estetico, più efficaci e promettenti al mondo.
La sua triplice azione tramite Radiofrequenza Multipolare a 1,5Mhz, Laser Terapia LLLT e Vacuum terapia, forma un connubio potentissimo, in grado di stravolgere completamente il mondo del trattamento estetico.

Il trattamento completo T Shape prevede l’uso di tutte e tre le terapie di cui si è parlato, che vengono alternate, rispetto alla tipologia di azione voluta. Questi tre sistemi, cooperando tra di loro, sono in grado di agire su diverse problematiche, come: cellulite, inestetismi, buccia d’arancia, cicatrici, acne, vene varicose, rughe, pelle invecchiata dal sole e molto altro.

Inoltre, la terapia T Shape è in grado di diminuire il volume corporeo, ridurre il rilassamento cutaneo, tonificare il sistema vascolare, favorire l’eliminazione di tossine e liquidi in eccesso e rassodare la pelle.

A seconda di quale sia la problematica, il medico estetico può scegliere la terapia congiunta con cui agire per risolvere o migliorare efficacemente la situazione della cute.
Il trattamento con T Shape è una garanzia di successo, poiché lo specialista si ritrova tra le mani uno strumento versatile e dinamico, in grado di affrontare diverse patologie e lesioni della pelle.