Home Rimedi Naturali Schiarire i capelli: metodi naturali

Schiarire i capelli: metodi naturali

schiarire i capelli

Schiarire i capelli: stai cercando un metodo per farlo che però non li rovini? Molte donne desiderano schiarire i capelli ma spesso ci rinunciano perché non vogliono rovinarli, perché hanno la convinzione che l’unico metodo per schiarire i capelli siano le tinture ed i prodotti chimici.

Esistono invece diversi metodi naturali per schiarire i capelli che comprendono l’uso, assiduo per poter vedere effettivamente dei risultati, di ingredienti semplici che si possono reperire in qualsiasi supermercato.

Esatto, puoi rendere i tuoi capelli più chiari con dei semplici rimedi naturali, gli stessi che usavano le nostre nonne prima di noi, senza nessun rischio per i tuoi capelli. Scopri come fare con le nostre ricette per donare dei riflessi dorati ai tuoi capelli.

Come schiarire i capelli: metodi naturali

Prezzemolo

È un metodo sicuro ed efficace. Si prende una tazza di prezzemolo e lo si mette a bollire per circa 40 minuti in un bricco d’acqua. Quindi si lascia freddare l’infuso e lo si usa durante lo shampoo, ogni volta.

Camomilla – Effetto colpi di sole

Ecco un altro metodo naturale per schiarire i capelli molto semplice. Si prende un mazzetto di camomilla. Utilizzate solo i fiori e mette a bollire per almeno 45 minuti. Quindi si lascia freddare l’infuso e lo si usa dopo lo shampoo. In mancanza della camomilla fresca, si possono utilizzare le bustine. In questo caso occorrono 2 bustine di camomilla, preparare l’infuso e lasciare raffreddare. Lavare i capelli con l’infuso raffreddato e lasciare asciugare al sole. La vostra chioma prenderà un colore più chiaro, con riflessi biondi, un effetto come colpi di sole. Operazione da ripetere ogni 2 o 3 settimane dopo aver fatto lo shampoo. Risultato assicurato

Burro di karitè, uovo e miele

Puoi preparare anche delle maschere schiarenti: prendi due noci di burro di karitè e mescola ad un tuorlo d’uovo a cui aggiungi tre cucchiai di miele. Stendi e massaggia su tutta la lunghezza, quindi avvolgi con della pellicola e lascia agire per un’ora. Risciacqua con acqua tiepida e procedi normalmente con lo shampoo.

Cassia (Hennè neutro) ed olio di germe di grano

schiarire i capelli In commercio trovi l’hennè neutro che puoi mescolare all’olio di germe di grano, oppure all’olio d’oliva, per ottenere una maschera schiarente. Prendi 3 cucchiai di Cassia in polvere e miscelali con 3 cucchiai di olio di germe di grano o di oliva (puoi usare della camomilla ristretta per diluire). Applica l’impacco ed attendi almeno 40 minuti. Quindi togli l’impacco con abbondante acqua calda. Hai paura che l’olio rimanga sui capelli? Quando fai lo shampoo, aggiungi un bicchiere di aceto bianco che toglie l’unto e non lascia odori.

Birra e limone

Due alleati che non ti tradiranno di sicuro: la birra e il limone. Prendi una bottiglia di birra quindi lascia aperta finché non sia completamente sgasata. Spremi due limoni. Unisci il succo di limone alla birra e usa il composto per bagnare i capelli. Se puoi metti il composto in una bacinella e tieni la testa al suo interno. Una posizione molto scomoda, ma che regala ottimi risultati. I capelli devono rimanere nel composto per almeno 3 o 4 minuti. Al termine fai lo shampoo. Limita l’uso del limone a massimo a 1 o 2 volte al mese essendo comunque molto acido. Se usi questo impacco d’estate, sdraiati al sole e lascia asciugare i capelli, così si schiariranno ancora di più.

Curcuma

La curcuma è considerata una tintura naturale per il suo intenso colore giallo-biondo-oro. Di semplice utilizzo ha un potere schiarente molto forte. Consiglio di utilizzare questo metodo con la massima moderazione. Prendi un pentolino con circa 200 ml di acqua e portalo a ebollizione. Non appena l’acqua bolle, spegni il fuoco ed aggiungi immediatamente un cucchiaio di Curcuma, possibilmente Bio. Mescola e lascia raffreddare. Utilizza questo composto uniformemente su tutta la tua chioma e lascia riposare dai 25 ai 30 minuti. per accentuarne le potenzialità puoi fasciarti la testa con un foglio di carta d’alluminio. Dopo 30 minuti, togli la stagnola ed esegui un risciacquo intenso, puoi anche applicare del balsamo.

Come schiarire i capelli con lo Zenzero

Si può preparare un “impacco” schiarente per i tuoi capelli anche con lo zenzero. Lo zenzero è una radice dalle mille virtù, ed è anche utile contro la forfora e per contrastare la caduta dei capelli, avvantaggiando la ricrescita degli stessi. Prendi una radice di zenzero e grattugiala o frullala fino ad ottenere una ‘pappetta’ molliccia. Applica questo composto sui tuoi capelli e lascia riposare per almeno 40 minuti. Se il composto risulta troppo denso puoi aggiungere un poco di acqua o un cucchiaino di succo di limone. Al termine risciacqua abbondantemente la testa. L’effetto è garantito e ne giova anche la salute del capello e del cuoio capelluto.

Sconsigliata:  L’acqua ossigenata è sconsigliata perché intacca la struttura del capello sfibrandolo.