La dieta Scarsdale per perdere 500 grammi al giorno. Scopriamola insieme

dieta scarsdale

La dieta scarsdale è una dieta dimagrante iperproteica. È una dieta efficace quanto drastica, che non deve essere seguita per più di 2 settimane; è sconsigliata a chi soffre di qualsiasi problema di salute e richiede sacrificio e impegno.

La dieta scarsdale è stata messa a punto dal dott. H. Tarnhower, un cardiologo statunitense. Questa dieta è caratterizzata da un apporto ridotto di carboidrati e grassi a cui corrisponde, per contro, un aumento dell’apporto di proteine. L’apporto calorico totale giornaliero è di 1000 calorie. Tutti gli alimenti proposti in questa dieta non si devono pesare e si possono mangiare nelle quantità desiderate.

La dieta scarsdale è caratterizzata da alcune importanti regole da seguire obbligatoriamente. Vediamole:

– mangiare esattamente le cose stabilite, senza fare sostituzioni;
– non bere alcolici;
– gli spuntini tra un pasto e l’altro devono essere a base di sedano e carote;
– le uniche bevande permesse sono caffè nero, tè e acqua tonica;
– condire insalate e verdure esclusivamente con aceto e limone oppure con i condimenti descritti;
togliere dalla carne tutto il grasso visibile e cucinarla ai ferri o in padella antiaderente, quindi senza olio, burro, margarina o altri grassi;
– smettere di mangiare solo quando ci si sente sazi.

Dieta scarsdale, molto difficile ma dai risultati sorprendenti

La dieta scardsdale permette a differenza da altre diete dimagranti, di perdere anche mezzo chilo al giorno. Questo è un grosso incentivo che ci permetterà di seguire maggiormente questo regime alimentare. Un incentivo necessario dato che si tratta di una dieta molto severa e categorica, con molti divieti e obblighi. Una delle più difficili da seguire tra le low carb diete per dimagrire iperproteiche.

Dato che questa tipologia di dieta, deve durare solo 14 giorni e la perdita di peso sarà evidente fin da subito, non è detto che riuscirete a mantenere questi risultati. Infatti al termine della dieta, se non si procede con una controllata alimentazione, è facile veder svanire i risultati ottenuti. Secondo un esame statistico, coloro che hanno seguito la dieta scarsdale con scrupolosità e giudizio sono riusciti a perdere dai 4 ai 10 chili.

Ricordiamo che si tratta comunque di una dieta molto difficile e non tutti riescono a seguirne le indicazioni. Proprio per questo in molti hanno iniziato la dieta scarsdale per poi abbandonarla dopo solo pochi giorni.

Il menu della dieta scarsdale – Prima settimana

Ecco un esempio di dieta scarsdale per la prima settimana settimana.

Prima colazione (valida per tutti i giorni): frutta di stagione, 1 fetta di pane integrale, caffè o tè senza zucchero
Spuntini (metà mattina e metà pomeriggio): sedano e carote

La colazione e gli spuntini consigliati, possono andare bene anche per la seconda settimana, anche se abbiamo messo alcune piccole varianti al fine di facilitare il proseguimento della dieta.

Lunedì

Pranzo: carni fredde a scelta (magre), pomodori in umido o alla griglia
Cena: pesce magro o crostacei di qualsiasi tipo; insalata mista; 1 fetta di pane integrale; frutta di stagione

Martedì

Pranzo: macedonia di frutta a volontà
Cena: hamburger di carne magra alla griglia; insalata di pomodori, sedano, lattuga, olive, zucchine o cetrioli

Mercoledì

Pranzo: insalata di tonno o salmone condita con olio o aceto; frutta di stagione
Cena: agnello arrosto affettato; insalata con lattuga, pomodoro, cetriolo e sedano

Giovedì

Pranzo: 2 uova cucinate a piacere, formaggio magro*, zucchine (o cavolini di Bruxelles o pomodori) e 1 fetta di pane integrale
Cena: pollo alla griglia (privato della pelle); spinaci, fagiolini, cetrioli, pomodori

Venerdì

Pranzo: formaggi magri assortiti*; spinaci a volontà; 1 fetta di pane integrale
Cena: pesce magro o crostacei; insalata mista; 1 fetta di pane integrale

Sabato

Pranzo: macedonia di frutta
Cena: pollo o tacchino arrosto; insalata di lattuga e pomodori; frutta di stagione

Domenica

Pranzo: pollo o tacchino; pomodori, carote, cavoli e broccoli
Cena: vitello arrosto; insalata di lattuga, cetrioli, sedano, pomodori e zucchine

Il menu della dieta scarsdale – Seconda settimana

Lunedì

Colazione: una tazza di latte scremato senza zucchero, una fetta di pane integrale e un’arancia

Pranzo: pollo senza pelle e verdure grigliate

Cena: 3 uova, verdure al forno e tonno al naturale

Martedì

Colazione: un frutto, due fette biscottate con un pochino di marmellata, uno yogurt e una tazzina di caffè senza zucchero

Pranzo: insalata mista con tonno, piselli, fagiolini e pomodori

Cena: pesce al forno con verdure alla piastra e pane integrale una fettina

Mercoledì

Colazione: una tazza di latte scremato senza zucchero con una coppetta di cereali integrali,  yogurt e caffè senza zucchero

Pranzo: una confezione di formaggio fresco magro in fiocchi tipo Jocca, insalata di spinaci con un filo d’olio extravergine d’oliva, una fetta di pane integrale

Cena: pesce al cartoccio con zucchine e peperoni, quindi una fetta di pane integrale

Giovedì

Colazione: un frutto, due fette biscottate con un pochino di marmellata, uno yogurt e una tazzina di caffè senza zucchero

Pranzo: una fettina di tacchino ai ferri o cotta in padella e del radicchio al forno

Cena: del formaggio fresco magro in fiocchi o un fiordilatte, verdure al forno e una fetta di pane integrale

Venerdì

Colazione: una tazza di latte scremato senza zucchero, una fettina di pane integrale e due kiwi

Pranzo: una fettina di vitello ai ferri o alla piastra e zucca al forno

Cena: un panino farcito con prosciutto e formaggio, verdure miste crude e una fetta di pane integrale

Sabato

Colazione: un frutto, due fette biscottate con un pochino di marmellata, uno yogurt e una tazzina di caffè senza zucchero

Pranzo: tofu alla piastra con salsa di soja e cipolle al forno

Cena: hamburger di tacchino o di pollo con insalata di carote lesse e una fetta di pane integrale

Domenica

Colazione: una tazza di latte scremato senza zucchero, una fettina di pane integrale e due fettine di ananas

Pranzo: pollo senza pelle cotto alla griglia e insalata lattuga e rucola

Cena: gamberetti sconditi, verdure cotte e una fetta di pane integrale

Formaggi magri consentiti

*I formaggi magri consentiti sono fiocchi di latte (Jocca), mozzarella, svizzero, fontina, Camembert

Non smetteremo mai di ripeterlo, nonostante la dieta scarsdale sia molto efficace, è sempre necessario abbinare il regime alimentare controllato ad un’attività sportiva. Una seduta di fitness almeno 2 volte a settimana o una camminata / passeggiata di almeno un ora al giorno. Ul atra dieta rapida per perdere velocemente i chili superflui è la dieta del fantino.

Per approfondire l’argomento vi posso consigliare questo libro, disponibile anche su Amazon: La dieta scarsdale e il metodo Tarnower per mantenere il peso forma tutta la vita

Loading...