Dieta detox per disintossicarsi dopo le feste di Natale, consigli e rimedi naturali

Periodo di feste, quindi periodo di grandi abbuffate. Durante questo Natale, complici le cene con i parenti e con gli amici, ci abbiamo dato dentro e adesso ne risentiamo. Qualche chiletto in più sulla bilancia, senso di gonfiore e pesantezza, pantaloni che ci stringono all’altezza della pancia sono solo alcuni dei sintomi che affliggono tantissime persone al termine delle vacanze natalizie.

pancia gonfiaCome tornare in forma smagliante senza estenuanti sessioni in palestra? Seguire una dieta detox è quanto di meglio si possa fare, per disintossicare l’organismo da tutti gli eccessi delle feste. Ovviamente, prima di intraprendere un qualsiasi percorso di questo tipo, è necessario valutare il proprio stato di salute. In presenza di qualsiasi problema, bisogna rivolgersi al proprio medico e non imbarcarsi in una dieta fai da te.

Perdere peso e depurarsi dopo le feste, dieta detox

Eccoci dunque giunti al momento tanto temuto: è ora di fare qualcosa per prendersi cura del proprio corpo. Si possono seguire alcune interessanti diete detox, o semplicemente mettere in atto alcuni pratici consigli per ritornare in forma in un batter d’occhio. Scopriamo insieme trucchetti e rimedi naturali per affrontare con serenità la prova bilancia.

bere acquaAcqua

La prima parola chiave è: idratazione. Per il nostro corpo è fondamentale assumere tanta acqua, con la quale si eliminano le scorie accumulate durante gli abbondanti pasti natalizi. Bere inoltre stimola la diuresi, riducendo così gli inestetismi della cellulite dovuti alla ritenzione idrica. L’obiettivo? Introdurre almeno 2 litri di acqua al giorno, ovvero circa 8 bicchieri.

Alimentazione

Partiamo dal presupposto che il digiuno è del tutto inutile. Se rinunciare ai pasti per qualche giorno ci alleggerisce la coscienza, di certo non funziona per il girovita. Il modo migliore per recuperare dopo un periodo di abbuffate consiste nel ritrovare al più presto una dieta sana ed equilibrata. Prestate particolare attenzione ad alcuni alimenti consigliati e a quelli vietati.

Il primo consiglio riguarda ovviamente frutta e verdura. Solitamente se ne consigliano 5 porzioni al giorno, ma inizialmente è meglio non esagerare con la frutta, a causa dei suoi zuccheri. Frutta e ortaggi sono essenziali per diversi motivi: innanzitutto per l’apporto di vitamine e altri elementi nutritivi fondamentali per il nostro organismo. Inoltre introducono nel corpo grandi quantità di acqua, che come abbiamo visto è la base di una dieta detox. Infine, da non sottovalutare la presenza di fibre: queste aiutano a ripulire l’intestino e ad alleggerirci notevolmente.

frutta e verdura

Sì anche alla frutta secca, seppur con moderazione. Contiene infatti parecchie calorie, ma è anche ricca di grassi buoni. Mandorle, noci e nocciole sono perfette per uno spuntino, poiché ci fanno sentire sazi fino al pasto successivo.

Durante le feste avrete fatto il pieno di cibi grassi e proteici. Meglio bandire questo tipo di alimenti dalla vostra dieta per un po’. Mettete dunque un freno al consumo di carne rossa, puntando piuttosto sui legumi. In modiche quantità sono ottime anche le carni bianche (pollo, coniglio e tacchino) e il pesce, meglio ancora se cotto al vapore.

Diminuire nettamente anche il consumo di uova può essere un’ottima idea. Durante i pasti natalizi spesso abbondano sulle nostre tavole portate che contengono uova, ricche di colesterolo. Se non volete eliminarle del tutto dalla vostra dieta, non superate comunque la quantità di una o due uova a settimana.

Latte e latticini fanno parte della classica dieta mediterranea tanto seguita nel nostro paese. Eppure dopo le feste è meglio darci un taglio, in particolar modo per quanto riguarda i formaggi. Via libera invece a yogurt senza zuccheri, che possono sostituire la frutta spesso consigliata per uno spuntino.

latte e latticini

Infine i dolci: se le abbuffate di fine anno non vi sono ancora bastate, sappiate che dovrete limitare l’introduzione di zuccheri per ritornare in forma. Via quindi a tutti i panettoni, pandori e torroni avanzati. Dimenticate anche lo zucchero da aggiungere al tè o al caffè. L’unica piccola concessione che potete regalarvi – se la sola idea di un altro dolce non vi fa ancora venire la nausea – è un quadretto di cioccolato fondente alla sera.

Centrifugati

Come abbiamo già detto, bere è fondamentale in questa fase. Se però non riuscite ad ingurgitare 2 litri di acqua al giorno, potete aiutarvi con qualche centrifugato di frutta e verdura. Sono ottimi il sedano e la carota, il kiwi, l’arancia, il pompelmo, la mela e la pera.

Tisane detox

Anche le tisane e gli infusi vengono in nostro aiuto, aumentando l’apporto di liquidi che introduciamo nel nostro organismo durante il giorno. Inoltre possiamo beneficiare delle proprietà di molte erbe depurative e disintossicanti. Tra gli estratti più interessanti da questo punto di vista troviamo il tè verde, il finocchio e la betulla. Ottima anche la rosa canina, che ha anche proprietà antinfiammatorie.

tisana rosa canina

Attività fisica

Infine il tasto dolente: una buona dieta non può esimerci dal fare della sana attività fisica. Ma niente paura, non c’è bisogno di strafare. Sono sufficienti 30 minuti di passeggiata ogni giorno per rimettere in moto il nostro organismo senza stancarci troppo. D’altronde stanno per iniziare i saldi in tutta Italia: cosa sarà mai mezz’ora di camminata tra le vetrine dei negozi e dei centri commerciali?

Loading...