Come rimuovere calli e duroni dai nostri piedi

rimuovere calli e duroni
come rimuovere calli e duroni con metodi naturali

Rimuovere calli e duroni non è così difficile come può sembrare. Ciò che invece rende più complicato il problema è credere che siano la stessa cosa. E questo significa spesso propendere per un intervento che può rivelarsi poco funzionale. Ma cerchiamo di comprendere di che cosa stiamo parlando.

Calli e duroni

Sia i calli che i duroni sono meccanismi di difesa del nostro corpo il quale così va a proteggere i tessuti molli del piede. Come? Rendendo la superficie esterna dura e ruvida. Ciò contrasta l’eccessiva pressione e l’attrito; questo processo viene chiamato ipercheratosi che altro non è che un ispessimento anomalo di uno strato esterno di pelle.

Quali sono i soggetti più a rischio? In realtà tutti, ma dovete sapere che le persone con le dita dei piedi più ossute o dalla pelle morbida tendono ad avere più spesso problemi di questo genere. Inoltre, anche le calzature indossate hanno una grande influenza: scarpe poco aderenti possono dare vita a fastidiosi calli.

La differenza tra calli e duroni

Entrambe le condizioni tendono a causare dolore, ma ci sono delle differenze sostanziali tra calli e duroni. Vediamo quali sono.

Calli sotto la pianta del piede: definizione

I calli sono delle zone piatte di pelle dura e ispessita, causata da una ripetuta pressione o da uno sfregamento contro il piede. Sono il modo in cui il corpo protegge gli strati interni della pelle: indurendo la superficie esterna, i tessuti interni sono meno esposti al calore, al freddo e alla penetrazione.

I calli tendono a formarsi più spesso sotto la pianta dei piedi, ma non è raro trovarli anche sulle parti superiori, sui lati e sui talloni; soprattutto se le scarpe che si utilizzano ogni giorno sono provviste di cuciture che sfregano contro i piedi. Rimuovere i calli è possibile usando una pietra pomice o tagliando via la pelle morta. Tuttavia, per evitare complicazioni si consiglia di prendere in considerare la possibilità di chiedere un consulto con un podologo esperto.

Duroni sotto la pianta del piede: definizione

Si tratta di arrotondamenti che spesso appaiono cerosi e scoloriti. Come i calli, sono causati da una pressione eccessiva e ripetuta sul piede. A differenza dei calli sono costituiti da un nucleo indirizzato verso l’interno che può premere sui nervi e causare un dolore intenso.

I duroni possono essere trattati con cuscinetti imbottiti e calzature adeguate.

Come rimuovere calli e duroni ai piedi con massaggi e rimedi naturali

La pietra pomice può risultare particolarmente utile nel caso di un callo sotto la pianta dei piedi. Tutto ciò che si deve fare è immergere il piede in acqua calda, applicare una pressione con la pietra e massaggiare con movimenti circolari. Bastano poche applicazioni per curare il callo.

Duroni ai piedi: come toglierli

Vitamine A ed E

Prima di andare a letto, usate un ago per inserire le vitamine all’interno del durone. Lasciate riposare per alcuni minuti, poi indossate un calzino di cotone bianco e andate a dormire. Ripetete il procedimento ogni notte fino alla scomparsa del durone.

Limone

Sempre prima di andare a dormire, tagliate un po’ di scorza di limone e poggiatela sopra al durone. Fissate con una benda e coprite con una calzatura di cotone bianca per tutta la notte. Da ripetere fino a quando il piede non guarisce.

Cipolla

In un contenitore di vetro versate dell’aceto bianco su una fetta di cipolla bianca. Lasciate il contenitore in un posto caldo durante il giorno per poi coprire il durone con la cipolla prima di andare a letto. Utilizzate un bendaggio per tenere il tutto in posizione mentre dormite. Se il durone non si ammorbidisce abbastanza da essere rimosso al mattino, ripetete il trattamento ogni notte, fino a quando non si ammorbidisce di più.

Pane

Immergete mezza fetta di pane raffermo in aceto di sidro di mele e fissatelo sulla zona interessata del piede con del nastro adesivo. Avvolgete con della plastica e infilate una calza di cotone. Il durone o il callo dovrebbe scomparire al mattino successivo.

Curcuma

Mescolate insieme un cucchiaio di polvere di curcuma e un cucchiaio e mezzo di miele per creare una pasta densa da applicare sul durone. Lasciate asciugare scoperto, quindi risciacquate con acqua tiepida. Eseguite il procedimento per due volte volte al giorno. Il durone o il callo dovrebbero ridursi entro un paio di giorni.

La curcuma ha proprietà curative e antimicrobiche. Mischiata con le funzionalità lenitive del miele, risulta essere un prodotto molto efficace per curare i duroni.

Come togliere un callo?

I calli in genere non sono dolorosi e si formano più spesso sotto le piante dei piedi, sui palmi, tra le dita. Indossare scarpe aderenti e camminare a piedi nudi sono le cause più comuni della comparsa dei calli. A ogni modo non si tratta mai di un problema medico e non vi è alcun motivo di utilizzare medicinali. In caso di presenza di un callo, di seguito vi elenchiamo alcuni rimedi naturali per rimuovere calli e duroni in tutta sicurezza.

Acqua calda

Trattate l’area callosa con un bagno di 20 minuti in acqua calda. Dopo asciugate con un asciugamano, strofinando con delicatezza il callo. Nel corso di diverse sessioni di ammollo, dovreste essere in grado di rimuovere completamente il callo uno strato alla volta.

Aceto di sidro di mele

Il contenuto di acido nell’aceto di sidro di mele può ammorbidire la pelle dura. Quindi, mescolate insieme una soluzione di quattro parti di acqua e una parte di aceto di sidro di mele e immergere la callosità per circa una ventina di minuti. Infine, rimuovete il callo.

Evitate di tirare troppo forte, altrimenti potreste provocarvi una fastidiosa infezione.

Olio di ricino

L’olio di ricino ha proprietà che lo rendono un lubrificante naturale per la pelle. Procedete immergendo il callo in una miscela di acqua tiepida con 5 cucchiai di olio di ricino, dovrebbe essere sufficiente per ammorbidire la pelle dura e lenire l’area interessata dal callo.

Olio dell’albero del tea (tea tree oil)

Si tratta di un antisettico, antibatterico e antifungino naturale. Si procede aggiungendo alcune gocce all’interno di una bacinella piena di acqua tiepida e immergendo la callosità fino a quando non si sente la pelle cominciare ad ammorbidirsi.

Non lasciare immerso il piede per più di 15 minuti; l’olio dell’albero del tea è molto forte e può danneggiare lo strato di pelle, se viene esposta per un periodo di tempo troppo lungo.

Bicarbonato di sodio e succo di limone

Questo strepitoso rimedio naturale per togliere i calli nasce dalla combinazione di una componente acida (succo di limone) e di una chimica (bicarbonato di sodio) che innesca una reazione atta a rendere più semplice la rimozione dei calli.

Avrete bisogno di bacinella, acqua calda e 2/3 cucchiai di succo di limone. Dopo aver immerso il callo in questa soluzione per alcuni minuti, aggiungete il bicarbonato di sodio. I granuli fini di quest’ultimo e l’azione frizzante del limone donano a questo ammollo un ottimo modo per eliminare i calli in maniera completamente naturale.

Come prevenire calli e duroni

Il tipo di calzatura fa tanto. È importante indossare scarpe che si adattino correttamente ai piedi e portare sempre delle calze per il sudore. È infatti fondamentale mantenere i piedi asciutti.

No alle scarpe strette, ma puntate su un tipo che riduca la pressione e lo sfregamento sulle dita dei piedi. La tomaia dovrebbe essere morbida e i tacchi bassi.

Raccomandazioni finali

Per chi è più indotto alla comparsa di calli e duroni è utile indossare calzature ortottiche e solette di supporto che assorbano gli urti e allevino la pressione sui punti sensibili.

Evitate di camminare scalzi e assicuratevi che le scarpe si adattino bene al piede e che la pelle respiri. Tenete le unghie dei piedi corte per prevenire le irritazioni. Infine indossare calzini e pantofole in casa.

Rimuovere calli e duroni alla fine non è poi così complicato, ma in caso di infezioni causate da un cattivo trattamento è necessario consultare un medico che può indirizzarvi verso un podologo, monitorare l’infezione o cauterizzare la zona infetta. Seguendo questi consigli, callosità e duroni saranno solo un brutto ricordo

Loading...