Come aiutare un familiare depresso: consigli per dare un sostegno sensibile ed efficace

La depressione è una malattia che porta ad una condizione di totale perdita di speranza ed interesse per il futuro. Che cosa è bene fare per aiutare un familiare depresso? L’istinto è quello di spronare chi versa in uno stato di profonda tristezza a reagire, a darsi una mossa ed impegnarsi ad uscire da quello stato di cupa indolenza con le proprie forze. Niente di più sbagliato.

Se una situazione di tristezza invalidante, di angoscia senza speranza e di perdita di interesse per le attività quotidiane si protrae per più di due settimane consecutive è necessario rivolgersi ad un medico.

La prima cosa che familiari e parenti devono sforzarsi di comprendere, infatti, è che la depressione è una malattia in grado di demolire la volontà. La depressione non è semplice pigrizia o uno stato di malinconia che può essere alleviato con una pacca sulla spalla o qualche parola di conforto, è una condizione estremamente complessa e profonda, che noi non siamo in grado di guarire. Entrare in quest’ordine di idee è fondamentale per aiutare un familiare depresso.

Colpevolizzare chi soffre di depressione per la sua fiacchezza e per la mancanza di miglioramenti è un errore gravissimo, in quanto il depresso è già di per sé afflitto da tali sensi di colpa. Cercate, piuttosto di rassicurarlo dicendogli che, appena la terapia avrà cominciato a fare effetto, si sentirà meglio.

Analogamente a come non direste mai ad una persona che si è slogata una caviglia di darsi una mossa e di sforzarsi per farcela da sola, non rivolgetevi mai in questi termini a chi soffre di depressione. Rassicurate il vostro congiunto, ditegli di avere pazienza ed aiutatelo a trovare una corretta diagnosi e la corretta terapia. La psicoterapia ed il trattamento medico, infatti, sono le uniche soluzioni per superare questa condizione.

Come dare sostegno a chi soffre di depressione

Se non si è provato sulla propria pelle, non si può comprendere appieno che cosa significhi soffrire di depressione. Se volete aiutare un familiare depresso, pertanto, evitare di dirgli “ti capisco” se ciò non corrisponde al vero. Mostratevi semplicemente e sinceramente disponibili, dimostrategli che può avere fiducia in voi. Stategli vicino ed offritegli un sostegno sensibile e sottile.

aiutare un familiare depresso

I depressi hanno spesso difficoltà a curarsi ed alimentarsi adeguatamente ed a tenere in ordine l’ambiente in cui vivono. Incentivate il vostro congiunto a curarsi con piccoli accorgimenti, ad esempio, accompagnandolo a fare la spesa al supermarket o dandogli una mano nelle faccende domestiche.

L’attività fisica all’aria aperta fa molto bene alle persone che soffrono di depressione. Invitate il vostro congiunto a fare una lunga passeggiata in vostra compagnia, senza, però, forzarlo a parlare se non se la sente. Ditegli che apprezzate la sua compagnia, ascoltatelo senza giudicare e rimanete in silenzio se vedete che non è in vena di parlare.

Per aiutare un familiare depresso, un semplice gesto come un SMS o un piccolo regalo, per dimostrargli che state pensando a lui, può aiutare molto.

Loading...