7 minute workout per bruciare calorie e tonificare i muscoli

Fa tendenza ormai da un paio di anni un’applicazione per bruciare grassi che prende il nome di 7 minute workout, disponibile gratuitamente in oltre cento versioni differenti su Play Store Android, App Store iOS e Windows Phone Store.

Si tratta di sequenze della durata di trenta secondi ciascuna, intervallate da brevi pause di dieci secondi, con esercizi ad alta intensità da eseguire uno dopo l’altro con costanza, ogni giorno o perlomeno quattro volte a settimana.

Bastano, infatti, sette minuti al giorno per ritrovare la forma fisica e mantenere la tonicità muscolare. La formula di 7 minute workout è stata testata nientemeno che da un équipe di ricercatori dell’American College of Sports Medicine (A.C.S.M.), una delle massime autorità a livello mondiale nell’ambito del fitness.

L’efficacia di 7 minute workout per chi è già in forma e desidera mantenere la tonicità muscolare è assicurata ed i risultati si vedono già dalle prime settimane, a patto che parallelamente si segua una corretta alimentazione.

Per chi desidera perdere peso corporeo, invece, si consiglia di abbinare alle sequenze di esercizi una dieta ipocalorica ed un allenamento aerobico da svolgere almeno quattro giorni a settimana, come, ad esempio, sessioni di camminata veloce di oltre 40 minuti. L’accoppiata dieta e sport è l’unico modo per perdere i chili di troppo e ritrovare la tonicità muscolare.

Come funziona 7 minute workout

Il momento ideale per eseguire le sequenze di esercizi è al mattino appena alzati, dopo aver consumato una piccola colazione, ma nulla vieta di praticarli in una pausa, al pomeriggio dopo il lavoro o prima di cena.

Il segreto di 7 minute workout sta nell’ordine con cui si completano gli esercizi ad alta intensità. Si inizia con salti a gambe divaricate, la “sedia”, in cui dovrete appoggiare la schiena alla parete ed utilizzarla a mo’ di schienale, e flessioni a terra. Si prosegue con addominali, squat, tricipiti, flessioni sui gomiti, corsa sul posto, affondi in avanti, flessioni su una mano e flessioni laterali.

I diversi gruppi muscolari non sono mai attivi nello stesso momento e possono, pertanto, riposare quando non sono coinvolti nell’allenamento.

Loading...