Zenzero, ecco come ci aiuterà a dimagrire

Soprattutto in questo periodo le diete ed i consigli dimagranti s’inseguono. Ovviamente non dobbiamo considerare l’uso dello zenzero come un prodotto magico. Tutti noi conosciamo il rizoma di questa pianta che favorisce la digestione e brucia i grassi. A dircelo è uno studio dell’Institute of Human Nutrition della Columbia University. Lo zenzero ha proprietà stimolanti, che riducono l’impulso della fame, facendoci sentire sazi.

La pancia si sgonfierà, riducendo la circonferenza. Se desideriamo dimagrire, dobbiamo servirci di questa sua qualità, in abbinamento ad un corretto stile di vita, una dieta bilanciata ed attività fisica costante.

A questo punto una precisazione è doverosa, coloro che soffrono d’ipertensione, non devono consumare quantità eccessive di zenzero.

Com’è possibile che lo zenzero ci permetta di dimagrire?

Grazie alle sue proprietà definite termogeniche del gingerolo, il principio attivo contenuto. Lo zenzero induce l’organismo a produrre più calore, accelerando il metabolismo e ci aiuta a bruciare più grassi e più calorie. Potremo iniziare gradualmente, iniziando con una semplice tisana. Questa tisana è di facile preparazione e si parte dalla radice fresca. In un litro d’acqua dobbiamo far bollire 10-12 fettine, per 10 minuti, che andranno immerse a freddo. Va’ consumata tiepida, aggiungendo poco zucchero in modo da non coprire il sapore speziato e leggermente piccante. Si consiglia di consumare la tisana dopo i pasti o la sera. Questa tisana favorisce l’accelerazione del metabolismo, soprattutto all’interno di un regime alimentare, equilibrato e povero di zuccheri, di grassi e sodio.

Abbiamo una variante fredda, dobbiamo semplicemente utilizzare lo zenzero in polvere, aromatizzandola con miele e limone. In mezzo litro di acqua, dobbiamo mescolare un cucchiaino di miele e di zenzero, aggiungendo il succo di un limone.

Non desiderate bere decotti o altri preparati? Basterà semplicemente aggiungerlo alle pietanze. Lo zenzero si sposa molto bene con crostacei, pollo e pesce.

Facebook Comments
Loading...