Stanchezza mattutina? Ecco le possibile cause e i rimedi

stanchezza mattutina

La stanchezza mattutina accomuna tante persone e potrebbe essere un segnale preoccupante o meno. Scopriamo le cause della stanchezza mattutina e i rimedi per affrontarla.

La stanchezza mattutina non è necessariamente legata a un riposo notturno non adeguato, le sue cause possono essere tante. Vi è mai capitato di svegliarvi e sentirvi terribilmente stanchi, senza alcuna voglia di affrontare la giornata e magari con il morale a terra? Questo articolo fa per voi.

Se durante la notte avete dormito bene, sappiate che non è normale che vi sentiate stanchi appena svegli. È difficile svegliarsi con la grinta di una tigre, ma ci si dovrebbe sentire per lo meno “normali”, né eccessivamente stanchi, né con l’argento vivo addosso. Secondo tanti esperti, la stanchezza mattutina è più spesso sintomo di disturbi non trascurabili. Vi ricordiamo sempre che è opportuno rivolgersi al vostro medico di famiglia, nel caso di stanchezza mattutina frequente e apparentemente ingiustificata.

Stanchezza mattutina: ecco i sintomi

Capogiri e vertigini quando ci si alza dal letto, secchezza alle fauci, dolore muscolare, malessere a livello gastrointestinale, brividi, pressione bassa, secchezza oculare, stanchezza estrema.

Stanchezza mattutina: ecco le possibili cause

– Problemi cardiaci
– Problemi ormonali, in particolar modo ipotiroidismo
– Problemi psicologici ed emotivi come ansia, stress, depressione, tristezza
– Alimentazione scorretta
– Dieta alimentare estrema

Come combattere la stanchezza mattutina?

Alcuni consigli validi per far fronte a questo problema possono essere i seguenti (vi ricordiamo di rivolgervi sempre e comunque al vostro medico):
– prendetevi cura della vostra salute emotiva e fatelo combattendo in primis fattori come ansia e stress
– curate l’alimentazione e lasciate perdere le diete estreme che vi promettono risultati fenomenali in poco tempo
– non saltate mai la colazione, che non per niente è considerato il pasto più importante della giornata
– godetevi qualche infuso, come ad esempio quello di ginseng, zenzero o maca; si tratta di veri e propri energizzanti da tutti i punti di vista
– organizzate al meglio le vostre attività, che devono comprendere sì il lavoro e gli impegni domestici e familiari, ma anche il prendervi cura del vostro benessere (fate, ad esempio, una bella passeggiata quotidiana) psicofisico.