Scabbia terapia naturale: cause, sintomi e rimedi naturali

Scabbia terapia naturale

Scabbia terapia naturale: cause, sintomi e rimedi naturali contro un’affezione del derma.

Della scabbia non si parla più molto, sebbene sia ancora in circolazione e molto contagiosa. È luogo comune pensare che la scabbia si contragga solo in luoghi con scarsa igiene, invece si può contrarre ovunque, specie nei luoghi affollati.

Scabbia terapia naturale: cause e sintomi

La scabbia è una malattia del derma causata da un acaro (Sarcoptes scabiei hominis).

Loading...

Esistono due tipologie di scabbia:

  • a macchie

  • crostosa (Norvegese)

La prima si manifesta con la comparsa di prurito, macchie rosse e papule, mentre la seconda con la formazione di croste. La seconda trova terreno favorevole in chi ha l’apparato immunitario debole.

Ecco i sintomi della scabbia comune:

  • macchie

  • prurito (dovuto alla reazione allergica all’acaro)

  • pelle secca

  • piaghe ed eruttazione cutanea (causata dai tunnel scavati dagli acari)

  • bolle o piccole ferite

  • noduli

I primi segni dell’infezione, se non si ha mai avuto la scabbia, si possono notare anche dopo 6 settimane, mentre se la si ha già avuta appaiono dopo pochi giorni.

La scabbia, come dicevamo, è molto contagiosa, basta un contatto pelle con pelle o con oggetti utilizzati da chi l’ha contratta. È importante dire che l’acaro, lontano dall’ospite, non sopravvive più di 36 ore; se in questo lasso di tempo non trova un altro ospite, muore.

Scabbia terapia naturaleLa scabbia che può colpire gli animali (rogna) non è uguale a quella degli umani, pertanto essi non sono una fonte di contagio.

Le zone maggiormente esposte al contagio sono mani, ascelle, gomiti, ombelico, natiche, cuoio capelluto, seno e genitali.

Si è contagiosi fintanto che gli acari son presenti nella pelle.

Scabbia terapia naturale: prevenzione e rimedi naturali

Quali sono i gesti di prevenzione?

  • Non indossare i vestiti di chi ha la scabbia, né utilizzare i suoi asciugamani

  • Non abbracciare chi è stato infettato

  • Non fare sesso con chi ha la scabbia

  • Non fare attività con contatto fisico con chi l’ha contratta

  • Lavare tutta la biancheria a non meno di 60°

  • Sottoporre i familiari del malato di scabbia alla profilassi medica

  • Pulire e disinfettare l’abitazione

  • Lavarsi frequentemente le mani specie dopo esser stati in luoghi pubblici

Va da sé che è indispensabile rivolgersi al medico perché occorre seguire un trattamento farmacologico, ma si possono anche affiancare dei rimedi naturali per trattare la scabbia. Vediamo quali sono!

  1. Tea tree:miscelarne qualche goccia in un cucchiaio di Scabbia terapia naturaleolio vegetale e massaggiare la zona colpita questo aiuta ad alleviare i sintomi ed eliminare i parassiti

  2. Olio di Neem: come sopra, si diluisce e si massaggia

  3. Lavanda:un unguento a base di questa pianta è ideale per lenire i fastidi

  4. Calendula:ottima per lenire il prurito

  5. Gel di aloe vera: allevia i sintomi e mantiene idratata la pelle

  6. Farina d’avena: si mescola con l’acqua e si stende sulla zona colpita (è un rimedio molto utilizzato anche contro la varicella); ha proprietà lenitive ed emollienti

  7. Aglio: frullarlo con poco olio d’oliva e applicarlo nella zona interessata per un effetto antibatterico ed antibiotico

  8. Curcuma: frullare una radice con del miele ed un cucchiaino di olio evo; applicare per favorire la cicatrizzazione delle ferite

Ricordiamo che è importante seguire alla lettera i consigli per non contagiare e non essere contagiati.

Loading...