Pulizia viso fai da te per prevenire la comparsa di punti neri

Inquinamento, smog, residui di maquillage e cellule morte inevitabilmente provocano la comparsa di quei fastidiosi inestetismi che prendono il nome di punti neri. Cercare di porre rimedio al problema strizzandoli e schiacciandoli con le dita è la soluzione peggiore, che può aggravare la situazione e lasciare segni, macchie cutanee e cicatrici.

La soluzione migliore è ripulire quotidianamente la pelle dalle impurità superficiali quali residui di make up e smog detergendo accuratamente il viso al mattino ed alla sera con acqua tiepida e latte detergente delicato. Per prevenire la comparsa di brufoli e punti neri, tamponate la pelle ogni giorno con un dischetto di cotone imbevuto di latte e succo di limone.

Una volta alla settimana si consiglia di effettuare una pulizia viso fai da te più approfondita. Vediamo come.

Pulizia viso fai da te: vapori, scrub e maschera purificante

Mettete a bollire dell’acqua in una pentola. Una volta raggiunto il punto di ebollizione, spegnete la fiamma ed aggiungete un cucchiaio di bicarbonato di sodio, dall’azione disinfettante, e cinque gocce di olio essenziale di tea tree e limone, dalle proprietà purificanti.

Come per fare i suffumigi, copritevi il capo con un asciugamano ed avvicinate il viso all’acqua, in modo che la pelle assorba i vapori. Restate in questa posizione per almeno un quarto d’ora, per permettere ai pori di dilatarsi, disinfettarsi ed espellere più facilmente le impurità , senza complicazioni.

Peeling

Dopo aver liberato i pori ostruiti con il vapore, sciacquate il viso con dell’acqua tiepida, senza impiegare saponi o detergenti, e tamponate la pelle con un panno morbido. Procedete ora con un peeling delicato, per favorire l’esfoliazione degli strati superficiali della pelle.

Esistono in commercio una miriade di prodotti per esfoliare la pelle, ma il consiglio è quello di utilizzare ingredienti naturali, che con buona probabilità già avete a disposizione in cucina. Per fare uno scrub efficace per il viso, prendete del miele, dello zucchero di canna e qualche goccia di olio d’oliva, amalgamate e distribuite il composto sul viso. Massaggiate delicatamente con movimenti circolari per un paio di minuti, insistendo sulle parti del viso più esposte alla comparsa di punti neri ed imperfezioni, come mento, naso e fronte. Risciacquate con abbondante acqua tiepida.

Semplice, genuino ed economico, questo scrub 100% naturale è un vero e proprio toccasana per tutti i tipi di pelle, in quanto aiuta a purificare l’epidermide e prevenire la comparsa di imperfezioni, brufoli e punti neri. Se avete la pelle particolarmente sensibile, si consiglia di aggiungere del gel di Aloe Vera al composto.

pulizia viso fai da te

Maschera purificante

Completate la pulizia viso fai da te con una maschera purificante, da preparare con un cucchiaio di argilla verde, un cucchiaio di olio di mandorle e del succo di limone. Amalgamate bene il tutto fino ad ottenere un composto dall’aspetto lucido e dalla consistenza plastica, e stendete un sottile strato di maschera sul viso con un pennello per fondotinta. Lasciate agire per 20 minuti, dopodiché risciacquate con abbondante acqua fresca, tamponate il viso con un asciugamano in spugna naturale ed applicate una crema idratante.

Dopo il trattamento la pelle risulta più sensibile e si sconsiglia, pertanto, l’esposizione al sole diretto. L’ideale è fare la pulizia viso fai da te alla sera, prima di andare a dormire.