Come prevenire la cistite: dieta corretta, trucchi e consigli

cistite

La cistite è una fastidiosa infezione delle basse vie urinarie (uretra e vescica), che solo nei casi più gravi – solitamente quando non trattata – si espande fino alle alte vie urinarie (ureteri e reni). Quelle che colpiscono l’apparato urinario sono le infezioni più comuni, dopo quelle dell’apparato respiratorio: si stima che in Italia ogni anno sono tra i 2 e i 3 milioni le persone che ne vengono colpite. In prevalenza sono le donne a soffrire di cistite, poiché la loro uretra (il canale che collega la vescica all’esterno) è più corta rispetto a quella maschile.

Cause della cistite e fattori di rischio

L’infezione delle vie urinarie è nella maggior parte dei casi provocata dalla risalita di alcuni batteri verso la vescica. Questi batteri (tra i principali compare l’Escherichia Coli) sono presenti nel nostro organismo, più precisamente nel colon, ed è dunque facile che in determinate circostanze dall’ano possano arrivare all’uretra. La cistite batterica può essere contratta con maggiori possibilità in particolari condizioni, i cosiddetti fattori di rischio:

  • rapporti sessuali frequenti;
  • scorretta igiene intima;
  • cateterismo urinario;
  • uso di alcuni sistemi contraccettivi (crema spermicida, diaframma);
  • anomalie congenite dell’apparato urinario;
  • immunodepressione.

Sintomi della cistite

Quali sono i sintomi di un’infezione alle vie urinarie?

  • Minzione frequente e dolorosa
  • Difficoltà ad urinare
  • Dolore alle pelvi
  • Presenza di sangue nelle urine
  • Febbre
  • Malessere generale

Se la febbre è molto alta (sopra i 38°) o se compaiono altri sintomi quali nausea e vomito è necessario farsi visitare dal proprio medico: c’è infatti la possibilità che l’infezione si sia estesa alle vie urinarie superiori.

Si può prevenire la cistite?

Spesso la cistite è una condizione cronica, ovvero continua a comparire ad intervalli più o meno lunghi. Per questo motivo è estremamente importante intraprendere un percorso puntato alla prevenzione, in modo da ridurre gli episodi dolorosi e in questo modo da evitare di ricorrere troppo spesso agli antibiotici. Innanzi tutto bisogna ricordare che i batteri prolificano più facilmente nell’urina stagnante, quindi meglio non avere la vescica piena troppo a lungo.

Vediamo alcuni consigli per prevenire questo fastidioso malessere:

  • bere almeno 2 litri di acqua al giorno;
  • non trattenere a lungo l’urina;
  • urinare prima e dopo i rapporti sessuali;
  • avere una corretta igiene intima prima e dopo i rapporti sessuali;
  • evitare detergenti intimi troppo aggressivi;
  • lavarsi accuratamente i genitali partendo dalla parte anteriore per poi passare a quella posteriore (da davanti a dietro);
  • indossare biancheria intima in cotone;
  • non indossare indumenti troppo stretti;
  • curare un’eventuale stipsi;
  • seguire un corretto regime alimentare.

Dieta per prevenire e curare la cistite

Ebbene sì, anche la dieta ha la sua importanza per prevenire e combattere la cistite. Ci sono alcuni piccoli trucchi che possono aiutarci, vediamo quali sono.

  • Evitare gli zuccheri raffinati: questa tipologia di cibi aumenta la proliferazione dei batteri.
  • Ridurre l’apporto di alimenti particolarmente lavorati (insaccati, formaggi, alcool): vanno a modificare la flora batterica intestinale.
  • Mantenere un’alimentazione ricca di fibre: se l’intestino è “pulito”, è più difficile venire colpiti da cistite batterica.
  • Assumere frutta e verdura di stagione, soprattutto se si tratta di alimenti diuretici: è importante urinare con molta frequenza per tenere la vescica sempre vuota.
  • Mangiare mirtilli o bere succo di mirtillo: questo frutto ha incredibili capacità depurative.
  • Evitare alimenti piccanti quando si ha un attacco acuto di cistite: aumenterebbero il bruciore.
Facebook Comments
Loading...