Olio di monoi: proprietà e utilizzi

Scopriamo insieme l’olio di monoi, protagonista dell’estate per la cura del corpo e dei capelli, ma ideale da usare tutto l’anno.

L’olio di monoi è ricco di vitamina E e acidi grassi. Ecco perché è così prezioso. Le sue proprietà benefiche sono innumerevoli e lo rendono un prodotto immancabile nel nostro beauty.

L’olio di monoi ha origine dalla gardenia tahitensis, pianta molto diffusa a Tahiti. Quest’olio è spesso in coppia con il più conosciuto olio di cocco.

Quali sono le proprietà dell’olio di monoi?

– Protegge e favorisce l’abbronzatura
– È altamente idratante
– Equilibra e ripara pelle e capelli dai danni degli agenti atmosferici (perfetto per l’estate)
– Protegge dai danni della salsedine (perfetto per il periodo di mare e piscina)
– Allevia irritazioni e pruriti locali specialmente a livello cutaneo nel cuoio capelluto
– È antiage; riduce infatti la comparsa dei segni dell’invecchiamento

Come utilizzare l’olio di monoi?

Si può applicare sui capelli umidi o asciutti. Si massaggia delicatamente e si procede con un risciacquo. Si può realizzare una maschera applicandolo su tutti i capelli 30 minuti prima di procedere con il vostro normale shampoo: applicatelo e coprite il capo con una pellicola; una volta passati 30 minuti, lavate normalmente i capelli. Noterete che saranno senz’altro più morbidi, disciplinati e lucenti.

L’olio di monoi è efficace anche sulla pelle. Applicatelo massaggiando sulla pelle dopo la doccia o la sera prima di andare a dormire. Si può anche aggiungere a uno scrub o a un impacco per il corpo.

Facebook Comments
Loading...