Occhi secchi: ecco i rimedi naturali per risolvere questo fastidioso problema

occhi secchi

Potrebbe sembrare una sciocchezza, ma quando si prova una sensazione di secchezza agli occhi bisognerebbe fare attenzione, poiché si tratta di una vera e propria sindrome. Il problema sopraggiunge quando vi è una diminuzione della quantità – o un calo della qualità – delle lacrime che inumidiscono la parte esterna dell’occhio. Quando il film lacrimale che protegge e idrata la cornea viene ad assottigliarsi, si possono manifestare sintomi molto fastidiosi.

Sintomi della sindrome dell’occhio secco

Si parte da un semplice fastidio, fino ad arrivare a manifestazioni dolorose. Sono molti i campanelli d’allarme che ci dovrebbero far scattare sull’attenti, vediamo insieme quali sono quelli più comuni.

Loading...
  • Bruciore
  • Sensazione di un corpo estraneo nell’occhio
  • Difficoltà di apertura della palpebra al risveglio
  • Ipersensibilità alla luce
  • Dolore nell’indossare le lenti a contatto
  • Visione annebbiata

I sintomi possono peggiorare se ci si trova in un ambiente secco e ventoso, oppure dove ci sono impianti di riscaldamento o di condizionamento in attività. Si può anche avere una lacrimazione copiosa, ma il liquido evapora troppo velocemente non andando più a proteggere la cornea. Attenzione anche a quelli che possono sembrare solo disturbi stagionali: raffreddore, sinusite, tosse e mal di testa possono nascondere questa sindrome.

In ogni caso, se si avvertono sintomi di questo tipo è necessario rivolgersi ad un oculista, per avere una diagnosi corretta e una terapia per evitare di peggiorare la situazione. La sindrome dell’occhio secco colpisce prevalentemente le donne ed è più frequente oltre i 50 anni. Per questo motivo è possibile provare a prevenire il disturbo e agire ai primissimi fastidi. Inoltre ci sono dei semplici rimedi naturali per attenuare il problema in attesa di un consulto specialistico.

Rimedi naturali per curare la sindrome degli occhi secchi

In primis, si può ricorrere all’alimentazione. Integratori a base di olio di pesce sono i più consigliati, ma anche i semi di lino e l’uva hanno dei grandi benefici sui nostri occhi. Bere molto durante la giornata è inoltre il consiglio più saggio, e vi aiuterà a ripristinare il film lacrimale. Se possibile, può essere molto utile cambiare le proprie abitudini: evitare di stare troppo tempo al pc, o comunque effettuare delle brevi pause con una maggiore frequenza.

Qualora questi piccoli suggerimenti non portassero beneficio, si possono provare degli impacchi di acqua calda o di camomilla da appoggiare sulle palpebre per circa 5-10 minuti. Le lacrime artificiali sono ottime, soprattutto per chi lavora davanti ad uno schermo. Ecco infine alcuni rimedi naturali per contrastare la sindrome degli occhi secchi.

Cetriolo

Prendete un cetriolo freddo e tagliatene due belle fette abbastanza spesse, quindi appoggiatele sulle palpebre. I vostri occhi saranno immediatamente rinfrescati e l’umidità del cetriolo aiuterà a ridurre l’arrossamento.

Patata

Come il cetriolo, anche la patata fornisce umidità all’occhio e migliora i sintomi dovuti alla secchezza. Inoltre, questo tubero aiuta a rilassare e disinfiammare l’occhio, affermandosi come ottimo alleato in caso di infiammazioni alla palpebra. Basterà appoggiarne due fette sugli occhi per notare subito i benefici.

Olio di ricino o olio di mandorle

Queste due sostanze hanno incredibili proprietà idratanti, e sono migliori di tante creme esistenti in commercio. Provate a spalmare un po’ di olio di ricino o di olio di mandorle sotto agli occhi per ridurre la secchezza e i sintomi ad essa collegati.

Crema al succo di limone

Limone sugli occhi secchi? Può sembrare impossibile, eppure con questo agrume si può preparare una crema eccezionale. Mescolate il succo di limone con della passata di pomodoro, della farina di lenticchie e un po’ di polvere di curcuma. Una volta mescolato bene, otterrete un composto da spalmare sotto gli occhi: provare per credere.

 

Loading...