Mal di schiena: rimedi naturali e consigli per alleviare il dolore

A volte basta alzarsi dal letto con un movimento più brusco del solito, sollevare le buste della spesa con troppa verve o alzare una sedia per spostarla per creare i presupposti affinché sopraggiunga un mal di schiena acuto, da veder le stelle. Succede ad oltre l’80% degli italiani e dopo i 50 anni di età capita ad una persona su due di soffrire di lombalgia almeno una volta all’anno.

Cause del mal di schiena

Disturbo tanto comune quanto fastidioso, il mal di schiena, più propriamente detto lombalgia, riconosce numerose cause d’origine.

Protendersi e ruotare il tronco di lato sono forse i movimenti più a rischio per l’incolumità della propria schiena. Quando ci si piega in avanti o si ruota il tronco lateralmente, è importante cercare di rimanere concentrati sulla flessione e rotazione che si sta eseguendo, senza distrarsi. Perdere l’equilibrio aumenta di ben venticinque volte la probabilità di scomporsi durante il movimento ed essere colpiti dal cosiddetto colpo della strega, che si manifesta con un dolore secco, improvviso ed intenso nella parte bassa della schiena.

Anche azioni quotidiane come, ad esempio, guidare l’automobile senza aver regolato adeguatamente il sedile e stare per ore alla scrivania con la schiena curva e le spalle poco rilassate, possono indurci ad assumere posizioni disagevoli, che accrescono di ben otto volte la probabilità di ritrovarsi doloranti. Cercate di mantenere una postura corretta e cambiate posizione prima di iniziare ad avvertire dolore nella zona lombare.

Anche sollevare pesi mantenendoli lontani dal sé aumenta il rischio di soffrire di mal di schiena. Se dovete sollevare vasi di fiori, scatoloni o buste della spesa, abbiate l’accortezza di piegarvi sulle gambe e sollevateli cercando di tenerli vicini al corpo.

I movimenti che coinvolgono bambini ed animali domestici, come, ad esempio, giocare con il proprio cane o prendere in braccio un neonato più volte durante il giorno, aumentano la probabilità di ritrovarsi doloranti di lì a poco.

mal di schiena

Rimedi naturali

Un buon esercizio fisico è la soluzione migliore per prevenire il mal di schiena ed evitare ricadute dopo un episodio acuto.

In linea di massima, il dolore tende a passare da solo in pochi giorni. Il consiglio è quello di dedicarsi alle consuete attività della vita quotidiana, muovendovi come al solito ed evitando di mantenere la stessa posizione troppo a lungo.

Starsene a letto rallenta la guarigione. Più stiamo sdraiati, infatti, peggio è, in quanto, in condizioni di immobilità, la muscolatura tende ad indebolirsi riuscendo con ancor più difficoltà a sopportare le sollecitazioni a cui viene sottoposta.

Si consiglia di effettuare impacchi caldi sulla zona lombare per alleviare il dolore. Talvolta, anche fare dei bagni caldi può essere utile. Evitate quanto possibile le correnti d’aria ed i colpi di freddo.

Lo stress può acutizzare il dolore lombare. Pertanto, si consiglia di assumere tisane rilassanti, a base di:

  • camomilla, dalle note proprietà ansiolitiche;
  • valeriana, dalle blande proprietà sedative;
  • escolzia, altresì nota come Papavero della California, analgesico e antinevralgico naturale;
  • tiglio, dalle proprietà rilassanti.

Alimentazione consigliata

Se soffrite di dolore lombare, inserite nella vostra alimentazione cibi ricchi di omega-3 ed omega-6, tra cui pesce, crostacei, tofu, mandorle ed olio di semi di lino.

Per le donne over 50, è consigliabile consumare alimenti ricchi di fitoestrogeni, come la soia, i legumi, il trifoglio rosso, i cereali e le noci.

Per prevenire il mal di schiena causato dall’artrosi può essere utile consumare regolarmente cibi alcalinizzanti, alimenti ricchi di calcio e fosforo, brodi, frutta, verdura ricca di magnesio e bolliti, preziosa fonte di collagene.