Latte d’oro, ecco l’antica ricetta dagli incredibili effetti sul vostro corpo

Pasta latte d'oro

Latte d’oro, questa favolosa bevanda trova le sue origini nella medicina ayurvedica, consigliata dai migliori maestri yogi, produce incredibili effetti sul corpo umano.

Il Latte d’oro o Golden Milk aiuta a migliorare l’elasticità alle giunture e alla schiena, utilissimo per chi ha problemi alle articolazioni. Siccome aiuta a distruggere i depositi di calcio, è un’ottima soluzione per la colonna vertebrale con il suo potere lubrificante. Aiuta a contrastare le infiammazioni ad eliminare le tossine proprio per la sua azione sul fegato. Ottimo integratore nella lotta contro depressione e l’Alzaimer. I cambiamenti sono percepibili già dopo pochi giorni di utilizzo.

curcumaPer realizzare questa bevanda occorre l’ingrediente principale, la curcuma. Alla curcuma si attestano straordinarie proprietà e sono molti gli studi scientifici che lo affermano senza ombra di dubbio, ricordiamo le sue capacità antinfiammatorie e antimicotiche.

Nella medicina tradizionale Cinese e nella medicina Ayurvedica la curcuma viene utilizzata per il trattamento e la cura di malattie del fegato, per i disturbi dell’apparato respiratorio, per i disturbi gastrointestinali, per la pelle, per i dolori delle articolazioni e muscolari e per il trattamento e cura delle ferite.

Nella letteratura medica si trovano molte testimonianze di tutti questi benefici, specie nella curcumina, l’elemento bioattivo più potente della curcuma pare essere in grado di rimodulare molti dei nostri geni.

Infatti la curcumina aiuta a rigenerare il cervello dai danneggiamenti delle tossine, dagli ictus, ma anche a chi soffre di Alzheimer o di demenza può dare incredibili miglioramenti. L’utilizzo di questa sostanza aiuta sensibilmente a migliorare la circolazione sanguigna dando a chi la utilizza gli stessi effetti che si avrebbero in circa un ora di esercizio fisico.

Ricetta del Latte d’Oro (Golden Milk)

Si trovano in rete numerose ricette per la realizzazione di questa bevanda, tutte molto valide, ma quella che andiamo ad illustrarvi ha il vantaggio di permettere un rapido e massimo assorbimento della curcumina, proprio perché quest’ultima è poco biodisponibile e per aumentarne gli effetti benefici bisogna integrarla con particolari ingredienti.

Ingredienti:
  • 1 cucchiaino di curcuma
  • 1 cucchiaino di olio di cocco
  • un pizzico di pepe nero (attenzione utilizzare solo quello appena macinato)
  • una tazza di latte vegetale (da escludere assolutamente quello di soia, mentre vanno bene di riso, avena e mandorla)
Preparazione della bevanda

Versate il latte in un pentolino insieme al pepe nero e alla curcuma. Portare vicino alla soglia dell’ebollizione, come vedete che si stanno formando le bollicine, spegnete il fuoco. Versate quindi nella tazza e aggiungete l’olio di cocco mescolando con cura. Lasciatelo intiepidire, ma non troppo e bevetelo ancora caldo.

Il suo sapore è già dolce, ma se proprio non vi basta, potete aggiungere un piccolo cucchiaino di miele naturale. Da evitate assolutamente lo zucchero o altri dolcificanti.

Ricetta originale del Latte d’oro

Ingredienti:
  • una tazzina piena di curcuma
  • un cucchiaio di pepe nero (sempre appena macinato e deve essere circa il 3% della quantità della curcuma)
  • una tazza di acqua
  • 3 cucchiai di olio di cocco
Preparazione della bevanda

golden_milk_latte_curcumaMettere in un pentolino curcuma, pepe nero e acqua e fate bollire fino a quando il composto non si asciuga e inizia a diventare denso.

Spegnere il fuoco ed aggiungere l’olio di cocco mescolando ininterrottamente fino a quando gli ingredienti si sono ben amalgamati. Questa pasta può essere conservata in frigo e quindi utilizzarla per circa un mese.

L’utilizzo del pepe nero in abbinamento alla curcuma aiuta a rende la curcumina più biodisponibile e quindi ne migliora l’assimilazione.

 

Facebook Comments
Loading...