Integratori naturali per l’inverno: cosa assumere per prevenire influenza e altri malanni

integratori naturali

Siamo davvero alle porte dell’inverno, con le temperature che calano in tutta Italia. Di sicuro sono già in circolazione i primi malanni stagionali, che se non sono davvero gravi, comportano pur sempre grandi fastidi in chi li deve subire. Eppure ci sono diversi modi per irrobustire il nostro corpo in previsione della brutta stagione.

La prevenzione è infatti il metodo migliore, ed il primo modo per essere protetti dai raffreddamenti e dall’influenza consiste nel tenere una corretta alimentazione, ricca di frutta e verdura. Poiché questo non sempre è possibile, alcuni integratori naturali possono darci una mano. Scopriamo quali sono i più utili in questo periodo dell’anno.

Indice articolo

Loading...

Integratori naturali per combattere l’influenza

1- Propoli

La propoli da secoli viene utilizzata per le sue innumerevoli proprietà benefiche. È un antimicrobico naturale, spesso raccomandato in concomitanza con gli antibiotici di sintesi per potenziarne l’effetto. Inoltre è di uso comune, sotto forma di caramelle, per combattere il mal di gola e le infezioni del cavo orale.

2- Acido ascorbico (Vitamina C)

Principalmente conosciuto con il nome di vitamina C, l’acido ascorbico è un’importante implementazione nella nostra dieta, soprattutto se carente di frutta e verdura. È importante assumerne in quantità sufficiente per prevenire tutti i malanni invernali, grazie alle sue capacità di stimolare il nostro sistema immunitario. Per questo motivo viene consigliato come prevenzione quotidiana, mentre invece si è dimostrato inutile quando la malattia è già in corso.

3- Pappa reale

Utilizzata spesso per i bambini che hanno poco appetito, la pappa reale è molto importante anche per gli adulti, soprattutto in vista della stagione fredda. Sono infatti accertate le sue proprietà ricostituenti, nonché le sue capacità di rafforzare il sistema immunitario. La pappa reale contiene sali minerali e vitamine, soprattutto quelle del gruppo B (tra cui l’acido folico).

4- Aloe vera

La pianta da cui si estrae l’aloe vera è conosciuta sin dall’antichità, e il succo di aloe è utilizzato per tantissimi scopi. Per uso esterno, ha forti proprietà emollienti e cicatrizzanti. Nella sua formulazione orale, invece, stimola il sistema immunitario e previene i raffreddamenti tipici di questa stagione.

5- Vitamina D

La fonte principale di vitamina D, indispensabile per fissare il calcio nelle ossa, è il sole. Con l’arrivo della brutta stagione, sono tantissimi gli italiani che andranno in carenza di questo importante elemento nutrizionale. Assumerla tramite l’alimentazione è abbastanza difficile, dal momento che non tutti sono soliti usare l’olio di fegato di merluzzo. Per questo l’integrazione diventa fondamentale.

Loading...