Gocce alcalinizzanti per l’acqua in bottiglia e del rubinetto

Gocce alcalinizzanti
Gocce alcalinizzanti

Alcalinizzare l’acqua del rubinetto e delle bottiglie con le gocce è la soluzione ideale per bere acqua in grado di riequilibrare il ph dell’organismo.

Piuttosto che ricorrere ai depuratori d’acqua, molto costosi, è consigliabile ricorrere alle gocce alcalinizzanti. Scopriamo di cosa si tratta e quali sono i loro benefici.

Le gocce alcalinizzanti sono state studiate per uso alimentare e riescono ad aumentare con reale efficacia il Ph dell’acqua. Ma perché è così importante alzare il PH dell’acqua?

Loading...

Per capirlo è necessario specificare che le acque che troviamo in natura non sono tutte uguali. Inoltre, quando si parla di acqua alcalina e dei suoi benefici si fa riferimento ad un’acqua con un pH superiore a 7.0.

Questo valore, considerato neutro, indica l’acqua pura. Tuttavia, possono essere presenti delle alterazioni, causate da sostanze nocive o da processi avvenuti prima che le bottiglie d’acqua vengono messe in vendita.

Il ph quindi può abbassarsi anche sotto il 6.0 e l’acqua in questo caso diventa molto acida. Sui valori di pH hanno molta influenza lo smog, l’alimentazione, lo stress e i processi cellulari naturali che tendono ad abbassare il pH del nostro organismo.

Proprio per questo è decisamente importante bere un’acqua che possa contrastare questi meccanismi. Quest’acqua  fornisce al corpo i minerali essenziali per vivere in salute  come calcio, potassio e magnesio, assimilabili facilmente perché sono disciolti nell’acqua.

Le gocce sono la soluzione ideale per rendere l’acqua alcalina e godere dei suoi benefici derivati da una regolare assunzione.

Benefici dell’acqua alcalina

I benefici dell’acqua alcalina sono notevoli e bisogna davvero conoscerli per capire quanto questa acqua  sia così importante. Ecco quali sono i principali:

  • Proprietà anti osteoporosi

I benefici anti osteoporosi rappresentano fra i più importanti assicurati dall’acqua alcalina. E’ importante ricordare che  quando l’organismo è molto acido tenta di portare i valori in equilibrio servendosi degli ioni di calcio delle ossa. In questi casi la conseguenza riguarda soprattutto l’osteoporosi, malattia che colpisce in genere durante la menopausa. L’utilizzo regolare di acqua alcalina permette di contrastare questi fenomeni e riporta i processi di acidificazione in perfetto equilibrio.

  • E’ efficace contro la diarrea e la stipsi

Assumere regolarmente acqua alcalina garantisce risultati positivi nel combattere la diarrea e riequilibrare la flora batterica intestinale. E’ anche efficace nel favorire l’evacuazione sempre grazie al riequilibrio del pH dell’organismo.

  • Combatte l’invecchiamento dei tessuti

Numerosi studi internazionali hanno permesso di attestare che l’acqua alcalina è efficace per mantenere i tessuti del corpo giovani e attivi. Il motivo è dovuto agli effetti positivi che ha l’acqua sulle scorie acide, che vengono neutralizzate rapidamente. Risulta quindi efficace nel combattere anche le malattie degenerative che sono dovute spesso all’azione dei radicali liberi.

  • Contrasta la gastrite

Efficace nel contrastare la gastrite, l’acqua alcalina combatte questa acidità con risultati molto positivi e  può fare da coadiuvante ad una terapia farmacologica. L’azione dell’acqua riduce l’iperacidità che attacca i tessuti gastrici e favorisce quindi la guarigione.

  • Efficace contro i tumori

Le proprietà benefiche dell’acqua alcalina hanno anche una valida efficacia anti tumorale. Diversi  studi hanno infatti permesso di scoprire come le cellule tumorali per proliferare prediligono un ambiente acido. Una volta contrastata l’acidità è quindi possibile allontanare il rischio di un eventuale tumore.

La soluzione per bere sempre acqua alcalina e quindi dotata di un ph superiore a 7 sarebbe quella di installare dei depuratori. Questi dispositivi sono in grado di eliminare i rifiuti acidi che si depositano a causa dei cibi  e dell’ambiente. Le cellule così diventano sane e viene equilibrato il loro ph.

Usare un depuratore domestico per avere a disposizione ogni giorno acqua alcalina sarebbe quindi la soluzione ideale per averla sempre in abbondanza. Tuttavia, i costi elevati dei depuratori e della loro manutenzione non consentono a tutti di optare per  un suo acquisto.

Le gocce alcalinizzanti rappresentano  il metodo più veloce e anche economico per avere in maniera immediata l’acqua alcalinizzata.

Gocce alcalinizzanti soluzione versatile e rapida

Come abbiamo visto, l’acqua alcalina migliora la salute e allontana il rischio di svariate malattie. Se nelle cellule vengono a mancare i minerali alcalini dovranno ricorrere alle ossa per estrarle oppure ad altre parte del corpo. Di conseguenza, tutto l’organismo ne uscirebbe indebolito e danneggiato.

Inoltre, i microrganismi nocivi non possono sopravvivere in un organismo alcalino. L’azione rapida di questa acqua fluidifica il sangue e raggiunge in pochissimo tempo tutti i tessuti del corpo. Di conseguenza, i benefici di un bicchiere di acqua sono immediati.

Le gocce alcalinizzanti sono dunque molto importanti per portare a livello basico il valore del PH e poter fruire subito dei loro effetti benefici.

I flaconi contengono un concentrato di minerali che, una volta disciolti nell’acqua, ne innalzano il valore del PH, portandolo quindi ad un livello basico. Permettono inoltre di integrare l’alimentazione con minerali utili come il potassio o il selenio.

Utilizzarle è semplice, basta prendere un bicchiere di acqua di rubinetto o anche quella minerale in bottiglia, a patto che non sia gassata. Tramite il contagocce mettere delle gocce nel bicchiere, agitare leggermente e bere l’acqua.

Per sapere quante gocce mettere nel bicchiere controllare sempre le istruzioni del flacone. Utilissime da portare dietro quando si è fuori per alcalinizzare l’acqua, le gocce alcalinizzanti contribuiscono al ripristino dell’equilibrio acido-basico. Le gocce vanno assunte preferibilmente prima dei pasti in maniera tale da favorire la la digestione.

Loading...