Dieta delle spezie: ecco come dimagrire senza rinunciare al sapore

dieta delle spezie

Vuoi intraprendere una dieta per eliminare quei chili di troppo sul girovita, ma temi le tentazioni di un buon piatto saporito? Dimentica la classica insalatina insipida da consumare controvoglia per riuscire a perdere peso, si può dimagrire anche senza rinunciare al gusto. Come è possibile? Semplicissimo, adottando una dieta a base di spezie! Scopriamo insieme quali sono le migliori e quali benefici apportano al nostro organismo.

Dieta delle spezie, quali aiutano a dimagrire?

Le spezie possono essere la scelta vincente per una dieta dimagrante, per diversi motivi. Innanzitutto perché rendono più saporito ogni alimento, anche quello più insipido, e quindi ci invoglia a mangiare con più piacere. Senza contare che un piatto dal sapore più “forte” ci sazia prima, aiutandoci ad ingerire una minore quantità di cibo. Inoltre le spezie contribuiscono a bruciare i grassi e ad accelerare il nostro metabolismo. Quest’ultima proprietà sembra appartenere principalmente a quelle piccanti.

dieta delle spezieVediamo nel dettaglio quali sono le spezie adatte alla nostra dieta, e quali sono le loro principali proprietà.

1- Pepe nero

Il pepe nero è molto utilizzato in cucina, ma non tutti sono a conoscenza delle sue incredibili proprietà dimagranti. La piperina contenuta in questa spezia accelera il metabolismo, stimolando la secrezione dei succhi gastrici. Inoltre, stando ad alcuni recenti studi, sembra che sia in grado di bloccare i geni responsabili della produzione del tessuto adiposo.

2- Peperoncino

Il peperoncino piccante e tutte le altre spezie derivanti da questo (peperoncino di cayenna, tabasco, chili, paprica) contengono la capsaicina, che dona loro questo gusto caratteristico. Questa sostanza aumenta il consumo calorico addirittura del 25%. Inoltre questi alimenti sono ricchi di vitamina E e K, che favoriscono la coagulazione del sangue. Infine hanno proprietà antinfiammatorie e antiossidanti, ma vanno utilizzati con moderazione ed evitati in caso di gastrite, ulcera e colon irritabile.

3- Curcuma

La curcumina, il principio attivo cardine di questa spezia, possiede innumerevoli caratteristiche interessanti. Agisce direttamente sulle cellule adipose, stimolando la produzione di adiponectina, una molecola in grado di spingere il nostro organismo ad utilizzare i grassi di riserva. Inoltre aiuta a ridurre il senso di fame e a favorire la digestione. Infine le sue proprietà antinfiammatorie combattono la cellulite e i ristagni.

4- Zenzero

Abbiamo già parlato più volte di questa sostanza a dir poco miracolosa. Ha innumerevoli benefici sul nostro organismo, molti dei quali legati proprio all’apparato gastrointestinale. È un ottimo antinfiammatorio e antinausea, inoltre velocizza il metabolismo addirittura del 20%. Non sono infine da sottovalutare le sue proprietà depurative, che ci aiutano a combattere la cellulite.

5- Cannella

La cannella è una vera e propria spezia brucia-grassi. Come accade per la capsaicina contenuta nel peperoncino, possiede in gran quantità una sostanza (l’aldeide cinnamica) che stimola la termogenesi. Questo è il processo che, aumentando la produzione di calore del nostro organismo, favorisce l’eliminazione dei grassi. Inoltre è ideale per ridurre il livello di colesterolo e trigliceridi.

Altri consigli per dimagrire con la dieta delle spezie

Ovviamente ci sono altri piccoli accorgimenti da seguire, oltre ad introdurre le spezie nella nostra alimentazione, se si vogliono massimizzare i loro benefici. Innanzitutto bisogna ridurre drasticamente l’apporto di sale: il sapore nei nostri piatti è comunque garantito da tutti quegli alimenti che abbiamo citato sopra. Inoltre è necessario bere molto – almeno 1,5 litri di acqua al giorno. Sono infine da eliminare, o quantomeno limitare il più possibile, lo zucchero e tutti i cibi dolci. Per quanto riguarda l’olio – solo extravergine d’oliva – bisognerebbe limitarne l’utilizzo a non più di due cucchiaini al giorno, meglio ancora se a crudo.

Facebook Comments
Loading...