Cibi insospettabili che fanno ingrassare

Ci sono alimenti che, a prima vista, sembrano salutari e leggeri e che, invece, tendono far ingrassare. Vediamo quali sono.

Minestroni e zuppe in busta

Economici e facili da preparare, i minestroni pronti contengono conservanti, additivi aggiunti e calorie che non solo rischiano di sabotare la dieta ma fanno male alla salute.

Succhi di frutta

I succhi di frutta già pronti contengono solo una bassa percentuale di frutta e per il resto sono fatti di zucchero. Per non ingrassare, è consigliabile preparare di volta in volta una bella spremuta d’arancia fatta in casa.

Barrette

Si consiglia di controllare sempre con attenzione l’etichetta prima di acquistarle, in quanto molte barrette non sono altro che zucchero mischiato ad altri ingredienti di dubbia origine.

Frutta secca

Essendo essiccata, la frutta secca non contiene acqua e, di conseguenza, contiene un’alta percentuale di zuccheri. Non eccedete nelle quantità.

ingrassare

Muesli e cereali per la colazione

Diffidate dai cereali per la colazione che contengono olio di palma, zucchero e sale, un mix che tende a far ingrassare. Analogamente alla frutta secca, il muesli contiene molte fibre ma anche molti grassi e zuccheri.

Bevande dietetiche

Paradossalmente, le bevande dietetiche sono addizionate con dolcificanti artificiali che fanno aumentare il senso di fame.

Mozzarella

100 grammi di mozzarella contengono approssimativamente 250 Kcal ed un’elevata percentuale di grassi. Se siete a dieta, diffidate dalla caprese. Tra olio e mozzarella, un piatto di caprese supera le 500 Kcal e l’accoppiata mozzarella e pomodoro può risultare indigesta e rimanere sullo stomaco, aumentando la ritenzione idrica.

Insalata servita al bar

Siete a dieta e pensate che ordinare un’insalata al bar in pausa pranzo sia una mossa azzeccata? Sbagliato. Con l’aggiunta di sottoli, carciofini, olive, mozzarelline, uova sode, tonno sott’olio, maionese, olio, sale e salse, l’insalata servita al bar è di gran lunga più calorica di un panino.

Pangrattato

Si tende a pensare che il pangrattato che utilizziamo per preparare le polpette ed il gratin abbia le stesse calorie del pane, ma in realtà è molto più calorico. Inoltre, il pangrattato che acquistiamo al supermercato è spesso realizzato con grissini, pane bianco e pane in cassetta, e, a differenza del pane comune, contiene molti grassi idrogenati.

Pizza

La pizza al taglio è molto più pesante di una classica pizza margherita, poiché ha più massa di pasta, molto olio e condimenti. Ma, a ben vedere, anche una normale pizza margherita non può essere certo considerata un alimento dietetico, in quanto, oltre allo strato di pizza, contiene almeno 100 grammi di mozzarella, formaggio, sale ed olio. La pizza ha l’apporto calorico di un hamburger e la sua lievitazione frettolosa vi induce a bere invano tantissima acqua per digerirla.

Piadina

Un’insospettabile piadina da un etto contiene almeno 400 calorie, e se viene guarnita con formaggi, salse e salumi la cifra raddoppia.

Gelato artigianale

Se siete a dieta concedetevi un gelato non più di una volta alla settimana. Mentre quello industriale contiene molta aria, il gelato artigianale contiene più zucchero, uova e panna, per il doppio delle calorie. Stesso discorso per smoothie e frappè, che contengono una grande quantità di zucchero.

Facebook Comments
Loading...