Antidolorifico naturale, ZENZERO molto più efficace del cortisone. Come usarlo?

Lo zenzero, una radice, è tipicamente utilizzato nei paesi orientali dove viene utilizzato sia in cucina che in medicina tradizionale.

L’Università di Copenaghen ha effettuato uno studio ricerca che ha pubblicato su Arthritis, rivista scientifica, dove ha preso in esame le proprietà dello zenzero, paragonandole a quelle di alcuni farmaci, specie gli antidolorifici. Gli studiosi hanno evidenziato che questa radice ha delle proprietà eccezionali se utilizzato come antidolorifico. I suoi effetti si possono paragonare a quelli di alcuni farmaci convenzionali, come ad esempio al cortisone.

Gli studi sono stati orientati nei campi sia dell’artrite reumatoide che dell’osteoartrite. Hanno potuto osservare come l’estratto di Zenzero svolge un’azione fondamentale per quanto riguarda la produzione di citochine. Le Citochine solo quelle sostanze responsabili del dolore.

Proprietà terapeutiche dello Zenzero

A differenza di quanto può accadere con i medicinali, come ad esempio con il cortisone, lo zenzero non ha effetti collaterali, mentre il cortisone potrebbe essere la causa di svariati malesseri, come ad esempio il gonfiore. Lo zenzero oltre che per contrastare stati dolorifici e infiammatori, si può utilizzare per curare o prevenire raffreddore, la febbre e la tosse. In oltre ha proprietà anti-nausea, molto utile anche in gravidanza, naturalmente il suo utilizzo deve essere sempre sotto controllo del proprio medico curante.

Come utilizzare lo Zenzero

Si può utilizzare lo zenzero per realizzare delle tisane, molto utili in caso di raffreddore e tosse in quanto aiuta a fluidificare il muco e quindi ad espellerlo. Dopo un pasto è utile per aiutare ad avviare la digestione evitando così i sintomi tipici come gonfiore addominale e sonnolenza.

Dove si può acquistare lo Zenzero?

Lo zenzero lo si può trovare in polvere, in tintura madre o addirittura la radice fresca. Polvere e tintura potete trovarle in Para-farmacia o erboristeria, mentre la radice fresca la si trova nel reparto frutta e verdura di quasi tutti i supermercati. Vi consiglio l’utilizzo della radice fresca in quanto è più ricca di principio attivo, ma anche di sapore, per questo non a tutti è gradita. La radice la si può utilizzare per preparare tisane, decotti, zuppe, piatti a base di carne o di pesce, ma è possibile utilizzarlo anche nei dolci.

Facebook Comments
Loading...