Alimenti lassativi naturali: quali sono e come agiscono

Alimenti lassativi naturali

Alimenti lassativi naturali: quali sono? Come assumerli? Come agiscono?
La stipsi è un brutto nemico, tenace e molto fastidioso. Pensiamo solo ai fastidi che comporta: dolori, gonfiore ed il colon si ammala perché non viene depurato.

Evacuare è importante, ma delle volte non stiamo troppo a pensarci su. Male. Ecco le buone regole da seguire:

1. fare attività fisica
2. bere molta acqua
3. mangiare piano e ad orari regolari
4. arricchire l’alimentazione con le fibre

E’ proprio dell’alimentazione che andiamo a parlare.

Alimenti lassativi naturali: come agiscono

Alimenti lassativi naturaliLa stipsi può avere diverse cause, solitamente le feci non sono del giusto volume, sono dure e quindi difficili da espellere.
Ingerendo cibi ricchi di fibre, soprattutto che non si sciolgono, noi andiamo ad aumentare la massa e integrando l’acqua le rendiamo più morbide e pertanto più facili da evacuare.

Attenzione alle mucillagini, la più comune è il Psilium, che non va usato in caso di stipsi cronica in quanto peggiora la situazione né usato da chi prende la pillola o farmaci salva vita poiché ne assorbe parte dei principi attivi.

Quando bisogna assumere in linea di massima più fibre? Non solo in realtà quando non riusciamo ad andare in bagno ma anche quando notiamo che soffriamo di stanchezza, alitosi e ci ammaliamo facilmente, perché significa che l’intestino ha bisogno di una buona pulizia.

Alimenti lassativi naturali: quali sono

Ecco quali sono gli alimenti lassativi naturali che aiutano il nostro intestino:

kiwi, da mangiare preferibilmente a colazione con qualche biscotto integrale ed una tisana alla malva;

crusca, decisamente ottima per aumentare la massa da evacuare, attenzione a non esagerare e a berla con molta acqua;

avena, idem come sopra, decisamente indispensabile per una buona regolarità intestinale;

cachi, esclusivamente maturi perché quelli acerbi hanno l’effetto contrario, sono
sconsigliati ai diabetici;

prugne, l’alimento lassativo per eccellenza ma attenzione se ne si assumono troppe si ha l’effetto contrario;

semi di lino, formidabili come lassativi naturali, si possono aggiungere allo yogurt o ai frullati, una volta spezzettati liberano un gel all’interno che aiuta moltissimo l’intestino (e sono ricchi di omega3);Alimenti lassativi naturali

olio evo, ne basta un cucchiaino e poi occorre pazienza perché l’effetto non è immediato;

fichi, ben maturi da mangiare a fine pasto (attenzione agli zuccheri);

zucchine, ideale mangiarle bollite con un filo d’olio, effetto soggettivo per alcuni funziona per altri no;

yogurt, già citato sopra, ottimo per una buona salute del colon, da arricchire come volete (mandorle, avena, semi di lino etc);

pere, ma anche mele, meglio se cotte; di nuovo attenzione agli zuccheri, quindi non consumatele troppo spesso

I legumi sono soggettivi, non fanno lo stesso effetto a tutti, anzi ad alcuni possono creare fastidio. I semi oleosi in genere possono essere un aiuto e anche la frutta secca ma sempre con moderazione, come con i cachi, perché le calorie non ci mettono nulla a trasformarsi in chili di troppo.

Ricordatevi di aggiungere della verdura cruda ad ogni pasto e caso mai la sera una porzione di verdura cotta.

E’ fondamentale non esagerare perché l’intestino è facile ad irritarsi e se già soffrite di patologie al colon dovrete parlare con il vostro medico circa la quantità e il modo di assunzione delle fibre.

Facebook Comments
Loading...