7 curiosità sul pene che (forse) non conoscevate

curiosità sul pene

Chissà quante curiosità sul pene esistono. Ve lo siete mai chiesti? L’organo sessuale maschile nasconde diverse curiosità che sicuramente nemmeno tutti gli uomini conoscono, come tante donne non conoscevano molte curiosità sulla vagina. Scopriamo insieme 7 curiosità che riguardano l’unico frutto dell’amor… Pronti?

1. Smettete immediatamente di fumare!

Il fumo fa male a tutto l’organismo, pene compreso: secondo una ricerca americana, il fumo è grado di accorciare il pene di un centimetro. E per gli uomini le dimensioni sono un tale orgoglio…

2. Chi fa da sé fa per tre, diceva qualcuno…

Pare che 1 uomo su 400 sia così flessibile da essere in grado di praticarsi la fellatio in totale autonomia. E per la cronaca: la tanto raccontata storiella di Gabriele d’Annunzio che si fece asportare due costole per donarsi tale gioia è una bufala.

3. Record importanti

Il pene più lungo mai misurato è di 34,2 centimetri, ovvero come una bottiglia da 1,5 litri. Alcuni ricercatori britannici hanno condotto uno studio su 15 mila uomini di diversi Paesi del mondo ed è risultato che la lunghezza media a riposo è poco più di 9 cm, mentre quella in attività supera di poco i 13 cm.

4. Cose dietetiche

Diciamolo così, a bruciapelo: un cucchiaino di sperma contiene 7 calorie.

5. Una grande popolazione

Sapevate che sul pene abitano 42 tipi diversi di batteri? Su un pene circonciso, invece, molti meno.

6. Grower e shower

E che significa? Sono i nomi dei due tipi di pene in circolazione. Quello di tipo grower è quello che rimane piccolo a riposo ma cresce e si allunga durante l’attività sessuale; lo shower, invece, è quello che “dà mostra di sé”, quello che è lungo anche quando è flaccido. Nomi simpatici, grower e shower… ahhh, ‘sti slang americani! Secondo le statistiche, comunque, solo il 20% degli uomini ha il pene esibizionista, ovvero lo shower.

7. Attenzione, si può rompere!

Ebbene sì, il pene non è indistruttibile come sembra. Non accade frequentemente, ma è possibile che si fratturi a causa di una innaturale, improvvisa e brusca flessione durante l’erezione. La frattura del pene è nota anche come sindrome del chiodo piegato e passo falso dei coito; la membrana che ricopre i corpi cavernosi, la tunica albuginea, si assottiglia durante l’erezione e diventa più vulnerabile a eventuali traumi. Trattare con delicatezza.

Facebook Comments
Loading...